10 tips per affrontare Facebook e uscirne indenni (e soddisfatti!)

10 tips per affrontare Facebook e uscirne indenni (e soddisfatti!)

Facebook ormai viene utilizzato non solo da grandi aziende ma anche da quelle di piccole e medie dimensioni come strumento pubblicitario che riesce a parlare direttamente agli utenti. I social hanno il merito di aver aperto le porte del web anche a chi, fino a qualche anno fa, reputava troppo distante dalla propria realtà imprenditoriale il mondo del digitale.

Molte aziende chiedono aiuto a noi di Verter proprio per cominciare il proprio percorso o, come accade spesso, arrivano da noi con una richiesta di SOS: abbiamo aperto la pagina ma ora siamo in difficoltà nel gestirla! Abbiamo raccolto negli anni una short list di errori o problematiche più comuni, che vogliamo condividere qui nel nostro blog.

Per scoprire se anche tu utilizzi Facebook cadendo negli errori più comuni di seguito troverai un breve decalogo con  consigli utili per chi gestisce da poco la propria pagina e ha voglia di imparare e di migliorare.

1 – Apro la pagina e ci scrivo ogni tanto, quando mi ricordo
Alt! Non c’è cosa più sbagliata.
La pagina Facebook va seguita, quasi coltivata, non solo per raggiungere sempre più persone ma soprattutto per creare un vero e proprio rapporto con loro. Bisogna, infatti, conoscere il proprio target per poter proporre contenuti interessanti e virali.

2 – Apro la pagina e ci scrivo 5 volte al giorno
Il flusso di coscienza lo lasciamo a James Joyce, non al nostro Facebook aziendale!
E’ importante condividere post o informazioni interessanti, non ogni cosa che troviamo simpatica nel mirabolante mondo del web. Diventa fondamentale non confondere il proprio profilo personale con quello aziendale, per costruire un’immagine professionale senza cadute di stile.

3 – Guardo cosa condividono gli altri e faccio uguale
Controllare la concorrenza sicuramente è una mossa saggia ma è importante differenziarsi. Molto spesso vediamo nella nostra home una carrellata di post copia e incolla, molto simili tra loro, che ci fanno chiudere l’app in meno di 3 minuti.
Creatività e una buona dose di ricerche aiutano a creare contenuti originali e differenti, che possono così conquistare il nostro pubblico.

4 – Non so fare belle foto e uno shooting costa. Cosa posso fare?
Molte pagine semplicemente cercano su Google qualche foto e poi la condividono. Su questo bisogna fare molta attenzione: le foto online sono coperte da diritti d’autore e un gesto anche fatto senza malizia potrebbe portare qualche guaio.
Il consiglio è che le foto personali funzionano sempre meglio e uno shooting ad hoc (magari insieme a qualche ripresa video) potrebbe essere una voce di bilancio da considerare seriamente. Un’alternativa meno personale è l’acquisto da siti che vendono immagini, le cosiddette banche dati, dove con un abbonamento è possibile acquisire un pacchetto di foto da utilizzare nel web.

5 – Compilare correttamente le informazioni
Facebook dà la possibilità di compilare diversi campi con le informazioni: indirizzo, recapiti telefonici, website, orari di apertura…
Inutile sottolineare che questi campi vanno aggiornati e compilati correttamente: i clienti ormai prima di passare presso la vostra attività vanno a controllare proprio lì le informazioni.
Se inseriscono nel navigatore una via che è dall’altra parte della città rispetto alla vostra azienda perché avete compilato male le informazioni su Facebook …. probabilmente sceglieranno qualche vostro competitor di quella zona piuttosto di cercarvi ancora!

6 – Controllare il pubblico
Ok, avete tutti gli strumenti. Tempo, foto, idee. Cominciate a pubblicare, ormai avete programmato tutto.
Fatto? No.
Molto spesso le aziende si concentrano sui contenuti da preparare ma… non osservano il pubblico e le reazioni.
Continuate a pubblicare ma non c’è nessun interesse? Bisogna fare un piccolo pit-stop e capire cosa non va. Facebook offre lo strumento di Insight per vedere quando gli utenti visitano la pagina, quali post hanno avuto più visualizzazioni o più reaction .
Non concentriamoci troppo su noi stessi: come dice il detto “il cliente ha sempre ragione”, anche nei social.

7 – Variare i contenuti
Come non annoiare gli utenti? Cambiando contenuti e trovando sempre nuovi modi di raccontare i propri prodotti o la propria storia.
Questo costa fatica ma porta anche dei bei frutti. Molto spesso non è quel che si racconta ma come lo si fa il segreto del successo nei social!

8 – Gestire e moderare i commenti
Quando la pagina comincia ad essere seguita… possono arrivare anche i primi guai.
Qualche cliente scontento che scrive un brutto commento o lascia una recensione negativa, qualcuno addirittura offende. E’ importante seguire e moderare i commenti, siano questi positivi o negativi. Non c’è nulla di peggio di lasciare “incustodito” un commento negativo che può generare dubbi sulla vostra qualità.
Bisogna sempre rispondere e cercare di capire come migliorarsi, per evitare inconvenienti di questo tipo in futuro.
Inoltre è possibile impostare filtri volgarità, per evitare di essere vittime di qualche burlone o clienti eccessivamente maleducati che utilizzano parole a dir poco pesanti.

9 – I minori
Se trattate prodotti o servizi che riguardano minori e utilizzate immagini che li ritraggono è importante accordare con il genitore o tutore la liberatoria per l’utilizzo. C’è tutta una normativa a livello nazionale ed europeo che tutela i minori e se lavorate con questa categoria è importante conoscere i termini legali e farsi aiutare da una figura competente.

10 – Facebook ADS
Creare annunci a pagamento, noi lo sappiamo bene, è un lavoro da professionisti. Però se volete cimentarvi e sperimentare con piccoli budget assicuratevi che il post non sia troppo prolisso o troppo sintetico, che l’immagine sia di vostra proprietà e definite un obiettivo piccolo e ben preciso.
ESEMPIO
Obiettivo:
devo vendere le nuove borse rosse che mi sono arrivate in negozio.
Post:
Finalmente sono arrivate le nuove borse rosse firmate XX YY!
Prenotala subito e ritira in negozio.
Immagine:
Una bella foto della borsa.

Questo decalogo non è sicuramente esaustivo del camaleontico mondo che Facebook comprende. Il nostro obiettivo è quello di dare un piccolo suggerimento ed essere di supporto per tutte le aziende e imprenditori che vogliono entrare nel mondo dei social con la propria attività o che hanno appena cominciato e si trovano in difficoltà.

Ti serve il nostro aiuto? Contattaci subito, saremo felici di conoscerti!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *